Weekend d’Inverno

Per l’inverno in riviera,  dal Ponte dell’Immacolata all’Epifania, il nostro entroterra è in gara per proporre mercatini di Natale, visita ai Presepi, mostre di artigianato, ricostruzioni storiche…. La scelta è davvero vasta e il richiamo alle antiche tradizioni rende la visita di questi luoghi, fra Romagna e Marche, unica ed indimenticabile.
Vi aspettiamo!

Santarcangelo di Romagna, Rimini – dal 9 all’11 novembre 2012 si festeggia la Fiera di San Martino, detta Fiera dei Becchi.. in onore alla famosa leggenda del soldato (che diventerà santo) che dividerà, in questi giorni considerati i più freddi dell’anno, il suo mantello con un povero. Ma oggi sono due le ragioni che rendono famosa questa fiera: i suoi cantastorie, che provengono da ogni parte d’Italia e soprattutto i suoi ”becchi”! nella piazza principale vengono allestiste le tradizionali ”corna” che oscillano, dice la tradizione, quando la persona che vi passa sotto ne è vittima..  Piatto forte della fiera è la piadina, per la quale si concorre ad un palio: divertimento assicurato!

Inseguiamo Babbo Natale! a Riccione, il giorno 23 dicembre 2012: camminata benefica di 5 km per le vie di Riccione, tutti trasformati in Babbo Natale!!
è un’iniziativa aperta tutti e per tutte le età, potranno partecipare anche gli amici a 4 zampe, con esonero dell’abito…
L’iscrizione costa € 15,00 e si riceverà il kit da Babbo Natale, con cappellino, barba finta, pantaloni giacca ecc: ogni anno lo scopo è diverso, e per il 2012 l’iniziativa è tipicamente legata alla nostra crisi economica .. raccolta di fondi che parrocchie e centri di solidarietà devorranno alle  famiglie più bisognose, sotto forma di ‘paniere’ . La partenza è per l’ultima domenica dell’avvento, e la camminata avverrà in mezzo ai negozi illuminati, sarà una nuova occasione di spettacolo!

Gradara, a pochi chilometri da Riccione e in direzione Pesaro, nell’incantevole scenario medievale del borgo di Gradara, vivremo il natale con  ”Il Castello di Natale 2012″ che propone, dal 4 dicembre 2012 fino al 6 gennaio 2013, animazione, giochi e spettacoli con l’accoglienza di organizzazioni no-profit.

Candelara, borgo pesarese, rivive la sua tradizione più bella con ”Candele a Candelara”, nei giorni 1-2-7-8-9 dicembe 2012: ottava edizione della festa delle mille fiammelle, che dà il nome a quest’antico borgo medioevale, illumina la Via dei Presepi, le sculture di ghiaccio, l’officina di Babbo Natale.. per tre volte al giorno, il paesino resterà illuminato dalle sole candele  E inoltre: artigianato artistico sul tema della Natività e delizie gastronomiche, Ma ‘Candele a Candelara’ quest’anno ospiterà anche artisti provenienti da tutt’Italia e legati alla figura di Babbo Natale e avremo così Babbi Natale trampolieri, Babbi Natale musicisti, un’intera banda formata da tanti Babbi Natale.

Urbino, capitale del Montefeltro, città splendida di storia ed arte e sede universitaria, apre Le Vie dei Presepi, con apertura dal 6 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013. Presepi di tutto il mondo, antichi e moderni, esposti nelle strade e nelle chiese, in una grande cornice storica e naturale: il simbolo eterno di Buona Novella!

Cesenatico e il Presepe della Marineria, con mercatini di Natale, dal 6 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013: un vero e proprio Presepe galleggiante, con le barche dei pescatori al posto delle capanne, il mare al posto delle colline di Betlemme, i pescatori al posto dei pastori… un’atmosfera unica e struggente per questo Presepe voluto dai pescatori,  con statue che rappresentano tipici personaggi romagnoli come ‘la piadinaia’. E’ considerato uno dei presepi più belli al mondo, una magia fra cielo e mare …l’unico presepre galleggiante di cui si abbia notizia.

Fiera Santa Lucia di San Giovanni in Marignano, Rimini – una fiera annuale in omaggio alla tradizione, dedicata alla grande Santa dei ciechi, presente nei giorni 13-14-15-16 dicembre. Nata come fiera agricola, bovina e suina, si teneva un tempo in aperta campagna e solo  negli ultimi due secoli si è trasferita ‘dentro le mura’ , affinando le proposte e diventando ora fiera anche di dolci, prodotti gastronomici e giocattoli, con saltimbanchi, spettacoli e artisti di strada.

Sant’Agata Feltria, Pesaro: a dicembre questo incantevole paesino si trasforma ne “Il Paese di Natale” Si tratta di un delizioso mercatino di Natale ispirato ai Christkindlmarkt, i tipici mercatini natalizi del nord Europa. Per le vie del centro troverete mille bancarelle con prodotti dell’artigianato artistico e articoli natalizi   come addobbi, vischio, statuine di legno, angioletti, candele, piccoli ricami ..  e non mancheranno stand gastronomici con le delizie locali, dolci inaspettati o della tradizione, assaggio di caldarroste e del  celeberrimo formaggio di Fossa.
Le date di apertura sono 2-8-9-16 dicembre 2012, per la gioia di grandi e piccini: perchè la magia del Natale è di riportare indietro le lancette dell’orologio.. ed ecco troveremo la Casa di Babbo Natale con tanto di renne e slitta lappone!

Repubblica di San Marino, Il Natale delle Meraviglie, presenta la sua rocca, strade e palazzi vestiti a festa dal 1° dicembre 2012 al 6 gennaio 2013: un tradizionale splendido mercatino natalizio, il trionfo di fantasia e artigianato, decorazioni, idee regalo.. non ci sarà che l’imbarazzo della scelta! Luminarie d’eccezione per l’incanto dei visitatori, offerte gastronomiche di qualità, concerti, laboratori, Babbo Natale e Befana in arrivo per tutti.. artisti di strada e musica e la Notte di San Silvestro sotto stelle e fuochi d’artificio.

URBANIA, città della Befana: a qualche chilometro da Urbino, l’incantevole città di Urbania  ospita nella sua bellissima cornice storica l’arrivo di mille Befane.. Urbania è ormai la città della Befana, e dal 2 al 6 gennaio 2013 ci saranno attrazioni, spettacoli, dolci e carbone per tutti. Calze della vecchietta più famosa al mondo addobbano porte e finestre..belle ragazze ora  Befane partecipano alla gara di calza e scopa più lunga.. Per non dimenticare la Casa della Befana e un’iniziativa per tutti, grandi e piccini: lasciarle un indirizzo e ricevere poi una lettera di questo famoso e amato personaggio, con una lode o un rimprovero per l’anno passato.. perchè la Befana tutto sa e tutto vede!